Verifiche solai

PROVE ESEGUIBILI

SOLAI

  • Controllo visivo dei solai in latero cemento;
  • Indagine preliminare mediante termografia IR per l’individuazione dell’orditura dei solai;
  • Analisi sonica mediante battitura manuale con asta telescopica e martellinatura di dettaglio;
  • Analisi sonica con metodo strumentale;
  • Microscassi per l’individuazione di tipologia, geometria e orditura solai.

CONTROSOFFITTI

  • Indagine preliminare mediante ispezione visiva;
  • Verifica agganci di piedini e corpi illuminanti.

 

INDAGINE TERMOGRAFICA

La tecnica termografica opera nella banda delle radiazioni infrarosse servendosi di una speciale camera che trasforma le radiazioni termiche (IR) emesse dall’oggetto investigato, in segnali elettrici che vengono riportati su un monoscopio e convertiti in immagini sotto forma di termogrammi. Ogni corpo emette energia sotto forma di radiazioni elettromagnetiche, la cui intensità è funzione della temperatura, che è determinata a sua volta dai valori di conducibilità specifica e calore specifico del materiale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANALISI SONICA CON BATTITURA MANUALE

L’analisi attraverso la battitura manuale all’intradosso del solaio è un metodo per la prima verifica dello stato di conservazione del solaio. Si sollecita la struttura con colpi regolari mediante un’asta in alluminio cava, con testa piena. Dall’analisi acustica del rimbalzo di evidenziano zone a rischio. Questa operazione di scrematura permette di controllare velocemente l’intera struttura, demolire eventuali aree pericolanti e affinare la diagnosi con la fase successiva mediante battitura manuale di dettaglio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANALISI SONICA CON METODO STRUMENTALE

L’analisi mediante analisi acustica strumentale delle superfici all’intradosso del solaio, delimita in modo univoco le aree a rischio. Le aree a maggior rischio vengono evidenziate immediatamente durante l’esecuzione del lavoro.

 

 

 

 

MICROSCASSI

I microscassi per la verifica dei solai vengono eseguiti per verificare la tipologia costruttiva, la stratigrafia che lo compone, lo stato di mantenimento e l’orditura in presenza di travi e altro.